Cinque suggerimenti per sconfiggere la malattia

Abbiamo chiesto a Anton Buslov, un combattente coraggioso con linfoma di Hodgkin, rivolti a coloro che hanno appena fatto una seria diagnosi medica. Leggi cinque consigli sensibili da una persona che conosce tutta la malattia.

“Un amico mi ha raccontato una volta una storia su una coppia di anziani sposati:“ Immagina, sono morti un giorno! Proprio come in una fiaba! Si sentiva male con il cuore, andò per una pillola in un’altra stanza, e lì si sentiva già male. I medici hanno detto che sono morti allo stesso tempo – ma nessuno di loro ha scoperto la morte di un altro! Vero, meraviglioso?”Ho risposto delicatamente che preferisco le fiabe in cui gli eroi” vissero felici e felici “, e poi – i dati dell’editore e la circolazione. Ma guardando la verità, devi ammettere che raramente è raramente. Siamo tutti vivi, e quindi, anche se è ancora lontano da morire, allora tutti i tipi di problemi attuali (dai raffreddori al licenziamento dal lavoro) si avverteranno ancora con noi. Personalmente, non sono stato molto fortunato con tali problemi nella mia vita: nel 2010 sono andato dai medici per trattare un raffreddore e mi hanno restituito risolutamente nel mondo reale, annunciando la diagnosi di linfoma (cancro del sistema linfatico).

Preferirei ancora un raffreddore. Ma quattro anni di cure senza denaro e connessioni, prima in Russia e poi negli Stati Uniti (dove ho seguito i medici russi hanno detto che non c’era altro da trattare), mi è stato insegnato qualcosa per essere insegnata. Quindi cercherò di condividere la mia esperienza con te. Sarà bello se non ne hai mai bisogno … ma cosa succede se hai ancora una grave diagnosi medica?

1. Non fretta di rallegrarsi

In qualche modo ho gravi dolori addominali. non

Anche se non sei eccitato, le pareti della vagina sono inumidite. Ma se non c’è sesso per molto tempo, i lubrificanti possono diventare meno. Per risolvere questo problema, puoi impegnarsi nell’auto-soddisfazione, ma in linea di 7 motivi per essere un amante senza sesso un piccolo drenaggio della vagina non porta preoccupazione.

riuscivo a dormire. Ho accettato di iscrivermi volontariamente alla gastroscopia! Ma i medici iniziarono con un’ecografia banale della cavità addominale e il dottore del dipartimento diagnostico registrato orgogliosamente nella mappa che vede chiaramente il polipo all’interno, ne descrisse le dimensioni e persino le immagini allegate. E quando il medico curante iniziò a dipingere i vantaggi della microchirurgia per me, il pensiero mi insinuò nella testa: come, tagliando quando era fatto solo uno studio? Poi mi sono iscritto in un’altra clinica per esattamente la stessa ecografia. Lo studio è stato condotto lo stesso giorno e non ho trovato alcun polipo, anche se ho davvero chiesto di cercarlo. Il dottore cambiò bruscamente le tattiche, non parlò più di alcuna operazione e le pillole in seguito mi mettevano completamente in piedi completamente.

Un altro caso. Un’amica giaceva in ospedale, è stata fatta un’ecografia delle ovaie “per la compagnia” mentre guardava qualcos’altro. In conclusione, hanno scritto un sospetto di cancro. Pensi che sia andata dall’oncologo con questa attività? O almeno in un centro specializzato in grado di diagnosticare correttamente il cancro. No – è andata al bar, non è uscita da lì per una settimana e non lo ha detto a nessuno con lei. La domanda è stata tormentata per molto tempo – qual è il significato in queste azioni? Bene, lascia che il cancro – quindi può essere trattato, ci sono molti metodi. E se non c’è cancro lì, allora anche nel bar è più piacevole rovinare il fegato, riflettendo e sapendo che non c’è cancro. Sì, alla fine dell’oncologia, non aveva ..

Ne sto parlando solo perché la diagnosi correttamente fatta è una grande fortuna. E da esso puoi immediatamente procedere al trattamento. Solo ora, in modo da avere una diagnosi accurata, affidabile e competente, dovrai sudare. Non pensare che se qualcuno in un cappotto bianco diceva qualcosa, allora lo sa meglio. E non dimenticare che ci sono tre opinioni su due medici e con un mal di testa banale, l’urologo inizierà a curare i reni, il nutrizionista – lo stomaco e l’oncologo – cancro.

2. Scegliere un medico: scegli una diagnosi

Non importa quanto sia terribile la diagnosi, dovrai trovare un medico che comprende questo argomento, è in grado di condurre una diagnostica completa e i cui pensieri e idee ti causano rispetto e volontà di seguirli. Questo è il tuo dovere di paziente: nessuno lo soddisferà per te. Siamo abituati a cercare la nostra gente: quando abbiamo bisogno, ad esempio, un parrucchiere, scopriremo dagli amici dove vanno, dove fanno meglio, chi ha qualche esperienza. Quindi abbiamo a che fare con lo stesso specialista e persino, succede, lo asciuttiamo se si muovesse. Quindi, un buon medico è ancora più complicato di un buon parrucchiere.

In generale, sai che gli ospedali e i dipartimenti sono divisi per specializzazioni: malattie infettive, lesioni, ematologia, cardiologia. Quindi, l’opinione di un cardiologo sulle questioni relative alle lesioni alle gambe ha un valore dubbioso. Certo, ha sentito qualcosa nel Medical Institute e, se non ha camminato, sa, molto probabilmente, un po ‘più sull’argomento di te. Ma cosa essere appeso alla sua opinione, è meglio leggere un buon libro e incontrare amici, rallegrarti. I medici universali sono uinoternisti o terapisti del distretto (possono perdonarmi quest’ultimo, sono approssimativamente uguali in termini di qualifiche). Una volta, dopo il trapianto di midollo osseo, ero un raffreddore, ero a casa e ho chiamato un ufficiale di polizia distrettuale. Ad essere onesti, avevo bisogno di un congedo per malattia, mi sono già compilato con la mia precedente esperienza nel dipartimento oncohematologico e l’ho concordato con i medici professionisti in quest’area per telefono. Ma ho deciso di scherzare un po ‘e ho risposto a tutte le domande locali come paziente onesto: temperatura, tosse. Quando hanno raggiunto lo “stato post -trapianto”, il dottore ha risposto: “Non so affatto cosa fare con te”. Poi gli ho suggerito: “Scrivimi un congedo per malattia e accetterò queste pillole. E anche dare una forma vuota al ricovero su un’ambulanza, lo riempirò da solo, se necessario “. Dopo aver ascoltato tutto questo, il dottore si alzò sullo sgabello – un tale peso di responsabilità dalle spalle. Sorpreso solo alla fine: “E lavori anche tu?! Pensavo fossi invalidità. “

3. È importante non solo il trattamento

Lavoro tutto il tempo mentre sto volando il cancro. Avevo due trapianti di midollo osseo (le mie cellule donatrici), ero in terapia intensiva e coma. Per tutti e quattro gli anni, non ho lavorato esattamente per una settimana per una buona ragione: ero incosciente e tutti pensavano che stavo per morire. Quando mi è stato diagnosticato, ho esaminato quanti costi di trattamento e ho detto alla mia ragazza: “Dovrò trovare un altro paio di lavori in tempo”. Il fatto è che lo stipendio dell’astrofisica. Dimensioni non astronomiche. Ma quando sono andato a essere curato negli Stati Uniti, avevo tre lavori permanenti. La malattia è spiacevole e ovviamente non semplificherà la tua vita. Porterà via sia il tempo che le risorse. Ma questo non è assolutamente un motivo per gettare tutto il resto dalla vita, e ancora più una cosa così importante come il lavoro. Il lavoro in senso lato non è solo quello su cui un centesimo viene pagato due volte al mese, lavora come beneficio degli altri. Se beneficiate le persone, allora hai tutto il diritto di rivolgerti a loro per chiedere aiuto.

4. Non sei nel deserto

Molti, avendo ricevuto una diagnosi, vicini in se stessi e nulla su di lui è detto a chiunque. Per me, questo è un capriccio. L’unica situazione è peggio in cui i parenti imparano la diagnosi dal medico e lo nascondono dal paziente con l’intero team (ay-ah, non sopporterà un tale fastidio!). Non voglio nemmeno discutere di quest’ultimo: queste persone vogliono che una persona spenda, forse, negli ultimi anni o mesi senza capire cosa è successo, in bugie dolci. Disgustoso. Naturalmente, la diagnosi non è una bandiera, non un merito e non un motivo per l’orgoglio. Non è necessario appenderlo o sventolarlo (dopo tutto, a dire il vero, poi ci sono poche persone che sono veramente interessate a te). Ma nascondilo.

Dopo essere stato riconosciuto come incurabile in Russia, sono stato invitato dal direttore dei progetti della città, che mi conosceva esclusivamente come specialista in trasporto e ambiente urbano. Alla prima intervista, ho onestamente informato che i medici mi hanno dato la scadenza – 1,5-2 anni, ho bisogno di ricoveri urgenti periodici e quindi non posso intraprendere progetti e progetti a lungo termine con termini molto rigidi di esecuzione. Non avevo dubbi per parlarne o no. Il regista deve pianificare, gestire il personale e i progetti … e non posso fallire una squadra di brave persone – non ho ragioni e diritti a riguardo.

Certo, non è necessario fare il panico e in lacrime per gettare tutti sul petto dopo la notizia successiva. Ho avuto una settimana in cui i medici hanno costantemente cambiato le loro testimonianze nell’esatto contrario: “Morg – tutto va bene / Morg – va tutto bene”. E non ho chiamato i miei parenti dopo la prossima notizia (anche il telefono vale i soldi). Ma se qualcuno ha chiesto: “Dove sei e come?” – ho risposto onestamente: in ospedale, i medici in preda al panico, tra un paio di giorni i test arriveranno e sarà più chiaro.

Comprendomi correttamente, non esorto ad appendere la mia vita personale per lo spettacolo o attingendo alla storia del superamento delle difficoltà. Sono per un’onestà elementare. Se onestamente dici alla gente di te e cosa c’è nella tua vita, allora puoi ragionevolmente contare sul loro buon atteggiamento nei tuoi confronti e, forse, anche aiutarti in una situazione critica.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *